sabato 2 maggio 2015

TIPI DI FIORI E STAGIONALITA' (PARTE SECONDA)

PRIMAVERA ED ESTATE


Chi decide di sposarsi in primavera o in estate ha la possibilità di scegliere fra moltissimi fiori.

Le spose lo sanno, infatti questo periodo è ricco di matrimoni con scenografie floreali bellissime.

La vasta scelta non è l'unico aspetto positivo, infatti oltre a questo, i fiori  sono più resistenti e rimangono belli per tutta  la giornata, i colori sono più accesi e si risparmia perché il costo è minore rispetto agli  altri periodi dell'anno.

L'elenco dei fiori di questo periodo è infinito, impossibile citarli tutti, in primavera ed estate sono moltissimi.

Alcuni sono presenti già dalla fine di febbraio, come i ranuncoli, i tulipani, la mimosa.

Poi abbiamo ginestre, anemoni, fresie, narcisi, margherite, primule, gladioli, mughetti, iris, agapanthus, muscari,  peonie, ortensie , gigli, azalee,  lillà, gardenie, camelie, lavanda e molti altri

Se vi piacciono gli allestimenti appariscenti questo è il momento di scatenarvi. Infatti, oltre agli addobbi classici della chiesa e i centrotavola si possono studiare coordinamenti con più punti floreali.

La bella stagione da la possibilità di sfruttare a pieno gli spazi esterni.


Centrotavola con tulipani


Ad esempio, avete una parete che vi sembra anonima? Perché non rivestirla con i vostri fiori preferiti?
Decorate fontane o piscine con fiori galleggianti,  create soffitti di fiori appesi, sfruttate alberi e cespugli fioriti per il vostro tableau: vedrete che questi dettagli non passeranno inosservati.



Affiancate al bianco, sempre è presente nelle decorazioni di nozze, un altro colore, quello che preferite, e inseritelo  all'interno delle composizioni per creare contrasto e dare vivacità .

Se non volete colori troppo decisi, puntate sulle varie tonalità pastello, seguendo uno stile, ad esempio quello shabby, dove i fiori vengono posizionati in modo naturale evidenziando semplicemente  la loro bellezza. In questo caso si possono utilizzare anche fiori di campo, spighe di grano, lavanda .

Naturalmente non devono mancare candele e lanterne per dare vita a giochi di luci, soprattutto all'imbrunire.

Con un po' di fantasia e l'aiuto di un bravo fiorista potrete avere scenografie di grande effetto.
Un vero professionista che saprà consigliarvi e proporvi idee adatte a voi.
Questa figura può fare una grande differenza.
Creare un addobbo curato farà emozionare voi ed i vostri ospiti ricorderanno le belle sensazioni provate.
Credetemi, vale la pena perdeteci un po' di tempo e fare la scelta giusta.

Il fiore più amato dalle spose a primavera è senza dubbio la peonia.
Questo arbusto dalla stagionalità davvero breve (aprile- giugno)  viene utilizzato spesso nei matrimoni.
E' un fiore romantico ed elegante al tempo stesso.
Si trova in molti colori, dal bianco al rosa cipria, rosa più accentuato, sfumato e addirittura viola.

Bouquet di peonie, bouvardia e rose



Se utilizzata nel bouquet non va inserita nelle composizioni, così come qualsiasi altro fiore scelto per il mazzo della sposa.

Guarda la nostra pagina dei bouquet CLICCA QUI

Ricordate che quest'ultimo deve rispecchiare la vostra personalità, il vostro carattere, quello che siete voi. Per questo non è consigliato inserirlo nei centrotavola o negli addobbi della chiesa.








.
Durante la stagione calda, nei mesi di giugno, luglio e agosto, le alte temperature possono essere un pericolo per i fiori. Quando fate il sopralluogo della location e della chiesa è molto importante capire dove sarà il sole nel momento in cui ci sarà la cerimonia o il ricevimento.
Per gli addobbi sfruttate soprattutto le zone in ombra, eviterete così di ritrovare le composizioni rovinate dal caldo o addirittura i fiori seccati dal sole.

Se avrete considerato tutti questi aspetti, nel momento dei festeggiamenti vi godrete lo spettacolo dei fiori e dei colori della stagione più bella dell'anno.
Posta un commento