mercoledì 1 aprile 2015

Vari tipi di fiori e stagionalità (PARTE PRIMA)

E' primavera e siamo circondati da tanti bellissimi fiori.
In realtà ogni stagione ha i suoi .
Anche se oggi, grazie alle serre e alla possibilità di importare da tutti i paesi del mondo, è facile trovare qualsiasi fiore durante tutto l'anno, l'espressione massima della loro bellezza si ha solo nel periodo in cui crescono spontaneamente

Nel giorno del matrimonio sono, insieme agli sposi , i protagonisti dell'evento.
Per ammirarli  tutta la giornata, godere dei loro colori e delle scenografie che creano, il mio consiglio è di prendere in considerazione solo fiori di stagione
Saranno quelli più belli, più resistenti e meno cari.

Facciamo un esempio.
Le peonie sono un fiore molto amato dalle spose. In effetti sono bellissime, ma hanno una stagionalità piuttosto breve, da aprile a fine giugno. 
A volte si trovano anche a settembre, ma non resistono molto agli sbalzi di temperatura e al trasporto. Quindi, quello che a maggio è un bellissimo bouquet da sposa, a settembre potrebbe essere un mazzo di fiori con il capo abbassato, spento se non addirittura con steli spezzati.
Senza contare che sarebbe costato almeno tre volte di più che a primavera.

In qualunque stagione vi sposiate, assumente un fiorista esperto, che vi aiuti a scegliere.
BOUQUET DI PEONIE


Ci sono fiori stupendi in ogni stagione.
Vediamo un quali sono.
Oggi parleremo di quelli che sono presenti tutto l'anno e di quelli invernali .Inoltre, per ogni stagione, vi daremo dei suggerimenti su come utilizzarli per i vostri allestimenti.


Tutto l'anno, da gennaio a dicembre troviamo:

Rosa, lisiantus, freesia, bouvardia, gerbera, alstroemeria, anthurium, lilium, zanteschia (calla) orchidee di tutti i tipi, garofani e gipsofila ( conosciuta anche come velo da sposa o nebbiolina) 
Noterete che non sono pochi. Questi fiori sono una buona base di partenza per tutte le decorazioni e in tutte le stagioni.

La rosa, nel matrimonio, è molto utilizzata. Si adatta bene a qualsiasi allestimento e si può scegliere in tante tonalità. Può essere impiegata come fiore principale oppure abbinata ad altri come supporto.

Quando si predispone per un addobbo si sceglie un fiore principale. In genere si scelgono ortensia,   peonia, calla,  anthurium , girasole, lilium, ma qualsiasi altro fiore vi piaccia può andare bene.
Questo sarà il fiore ricorrente e sarà affiancato ad altri di supporto:  rose, gipsofila, garofani o altro .

Importante è il modo in cui vengono disposti. Lo studio degli spazi e dell'illuminazione è fondamentale.
Se abbiamo ampiezza bisogna riempire studiando bene il luogo, i vani, le posizioni.

Nel caso di piccole chiese o luoghi più raccolti, è indispensabile valorizzare alcuni punti senza essere troppo invadenti. Puntare sui colori e sulle luci, piuttosto che su molte composizioni.


Inverno (dicembre gennaio febbraio)

Durante  questa stagione, oltre ai fiori sopra citati, abbiamo:
amarillis, anemone, bocca di leone, bucaneve, euforbia, giacinti, iris, muscari, narcisi. Dalla metà di gennaio in poi ci sono anche mimosa, tulipani e ranuncoli.

Non li conoscete tutti?
Quando andate dal fiorista che avete scelto chiedete di farvi vedere delle foto. I più preparati di solito hanno un libretto con le foto di tutti i fiori. Se volete guardare questo sito (olandese) mette a disposizione un elenco dei principali fiori con le relative fotografie

Flower Catalogue


Se vi sposate in inverno potete creare un allestimento in sintonia con la stagione, amplificandone le caratteristiche giocando con i colori bianco e argento,  cercando di evidenziare l'effetto neve e ghiaccio
Si possono utilizzare rami bianchi, gocce di cristalli abbinate ai fiori disponibili, in modo da creare l'atmosfera caratteristica della stagione.


In alternativa potete puntare sul contrasto freddo all'esterno e caldo all'interno
In questo caso si utilizzerà il bianco (che sarà sempre il colore predominante) abbinato all'oro o al rosso. Brillantini e luccichii a più non posso, candele e lucine esalteranno il senso di calore. 
La luce è molto importante durante la stagione fredda. Le ore di buio sono molte e per questo è indispensabile integrare con materiali e oggetti e riflettano e creino giochi di luminosi.


Se invece volete staccavi un po' dalla tradizione, un colore che si sposa bene con l'inverno è il viola.
Si può utilizzare il colore viola, mantenendo la stessa tonalità e schiarendo alcuni punti creando effetti favolosi. Inoltre si può abbinare all'argento o al grigio-verde tipico delle piante del periodo.
Anche qui non devono mancare candele, lumini e specchi che riflettono.
Date un'occhiata a questo sito per ispirarvi:

Tulle e chantilly- purple winter wedding


In inverno l'addobbo ha un ruolo ancora più importante. Se durante le stagioni calde si può stare all'aria aperta, approfittare di giardini, piante e paesaggi di ogni tipo,   in inverno gli spazi interni devono essere addobbati in modo tale che si crei un'atmosfera elegante, calda ed accogliente, che non abbia nulla da invidiare alla bella stagione.

Se volete qualche spunto in più, vi consiglio di cercare su internet. Ecco due link che fanno il caso vostro.

Tulle e chantilly- 10 idee per un matrimonio invernale

Bridal Guide

Nel frattempo, se avete domande o volete lasciare la vostra opinione potete scrivere sotto al post oppure inviarci una mail hello@mareventi.it .

Al prossimo articolo sulla primavera!





Posta un commento